domenica 16 luglio 2017

PASSATO PRESENTE E FUTURO .

VIVIAMO IL NOSTRO PRESENTE .
 Viviamo l'oggi, e  guardiamo  sempre avanti con ottimismo , sogniamo il domani ed impariamo da ieri. Usiamo  la forza della nostra  mente per capire  che non ne vale la pena, lo stress, la tensione fisica ,il l'ansia, non  rimandare, conta solo l'oggi.
***
Ma se scegliamo  di vivere il presente non  mettiamo  mai il nostro passato. Il passato ci ha inculcato le cose belle e quelle brutte, e ci ha  resi  più forti , più sicuri  e più uomini .
***
Se si rinuncia alla memoria del passato si vive in un presente minorato , o meglio, ci si illude di farlo, il presente sarà il nostro passato di domani!. 
***
Senza il  passato non può mai  vivere il presente, e ogni tanto  qualche pezzetto a quà e là del passato la si trova, sfortunatamente  anche senza  volerlo, perchè è parte di noi , e non si può  eliminarlo . 
***
Le nostre esperienze passate ci segnano, quello che siamo oggi . Possiamo guardare avanti, voltare pagina. Questo sì. Ma voltare pagina non vuol dire  strapparla.Ci sarà sempre qualcosa ho qualcuno a ricordarci di quello che c'è stato nella nostra vita .
***
Veniamo dal passato e siamo scaraventati  nel futuro, ma se non viviamo il presente, non abbiamo mai vissuto e tutto il resto e stato...
 SOLO UN SOGNO . 
Lina Viglione .
 ETERNO PRESENTE . 
 Il presente è il restringimento  del passato e del futuro, per questo certa saggezza  orientale esorta a vivere nel  presente, che chiama "L'eterno presente"
***
Ma questo concetto è più naturale e superabile a  una certa età, quando si cominciano ad estendere  i inerenti confine fra cielo e terra, ed a mutare i propri punti di vista.
***
 Quando l'occhio si volge a osservare  al proprio interno, e non all'esterno. Quando si comincia più  a comprendere che giudicare  è negativo, perchè ciò che ci appare , anche se negativo...

 CI APPARTIENE  PER SEMPRE  .
 Lina Viglione .

IL MONDO CHE VORREI . 
Vorrei un mondo  che faccia cogliere la gioia che si può provare nel sentirsi utile, senza la ricerca  dell'ammirazione altrui. 
***
Vorrei un  mondo dove non si agisce in funzione di un interessamento , di un dovuto riscontro, senza bisogno di sentirmi  una persona valida,  solo perché ho cercato e temuto il parere  degli altri.
***
 Vorrei un  mondo in cui ognuno sta bene con se stesso senza la ricerca della stima  altrui e della figura ritenuta verità evidente  da seguire .
Vorrei un  mondo in cui l'avarizia   non deve  prevalere  come totale validità che dà il senso della vita. 
***
Vorrei un  mondo in cui sia possibile combattere e vincere alle lusinghe fugace  e non essere soffocati dal capriccio  della più gretta fisicità transiente .
***
Mi piacerebbe davvero un mondo così, ma più passano gli anni  più mi accorgo che solo nelle favole tutto  è rosa e fiori, mentre nella realtà dobbiamo pagare  per avere quel poco che vogliamo.
***
 Un mondo in cui, giunto alla fine, mi faccia dire che è stato davvero splendido  avere vissuto, essendo  come persona valutata  anch'io come un  piccolo chiodo  di un miracolo che la volontà divina che mi trascende - ha voluto concedermi .Scrive un saggio : 
Ogni uomo imprime il proprio valore su se stesso. È la volontà che fa...
 L'UOMO GRANDE O PICCOLO .
 Lina Viglione .

1 commento:

Tomaso ha detto...

Cara Lina, un tempo programmavamo il futuro come ci avrebbe fatto contenti!!!
Oggi molto cose sono cambiate, dei momenti pensiamo al passato ma la cosa più importante ora è il presente.
Ciao e buon serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso