giovedì 10 agosto 2017

CHI SI ACCONTENTA GODE

CHI SI ACCONTENTA GODE?
Credo di no! Perchè se noi ci  prepariamo  per arrivare ad un obiettivo e poi ci  compiaciamo di arrivare ad uno scalino più in giù  di quello per cui noi ci siamo  preparati ,una volta va bene ma alla fine diventa una rinuncia, e ogni rinuncia è un piccolo disastro  quotidiano.
***
 D'altro canto incaponirsi  su una cosa per la quale magari non si ha alcuna speranza, o contro la quale non si può fare niente, la cessazione  può divenire  una cosa saggia. 
***
Pertando si deve  sempre essere razionali e saper riconoscere  quando è il momento di lottare e il momento di compiacersi .
 Per me, nella vita non e' questione di sottopare  ed accontentarsi, perche alla fine l'essere umano si abitua a tutto anche mortifero  e brutto. 
***
Per me la vita si gode nella gioia  di vivere con unanime  conoscenza dei fatti, e con piena  consapevolezza  e l'obbligo  morale per le proprie azioni. 
E chi ci puo' proferire come dobbiamo agire? Molto semplice. Bisogna guardare sempre il alto  per trovare...
 QUEL CHE SI CERCA .  
Lina Viglione .
 ACCONTENTARSI .
Chi si accontenta gode? vuol dire più che mai altro farsi una vita a misura di sè. Trovare la giusta estensione  alla propria vita non è facile , c'è chi  insegue troppo, e trascorrerà  la vita ad inseguire qualcosa che non troverà mai, perchè sarà sempre più inaccessibile , e non godrà delle cose di cui già possiede .
***
 L'unica cosa giusta nella vita più che " chi si accontenta gode" è non aspettarsi nulla,  quello che viene...viene ,quello che non viene amen. In ogni caso a volte bisogna accettare la nostro appagamento  a metà, e non contestare  oltre, perchè farlo impone a volte anche la perdita di tutto ciò che si è acquisito  fino a quel momento, quello che ci viene dato e ritenerlo il miglior dono, anche se non è come lo desideriamo  davvero. 

Però , meglio un 50% del nostro "sogno" che un calcio nel di dietro, perchè si è petreso  troppo e non ci è stato dato.Meglio provare a realizzare i piccoli  sogni, che vivere accontentandoci  di quello che capita. 
Quindi io direi: "Godiamoci  di quello che abbiamo in ogni istante...
 MA PUNTARE SEMPRE IN ALTO .
 Lina Viglione . 

VERO O NON VERO . 
Chi si accontenta gode. Forse l'ha detto uno che nella vita ha saputo solo raccattare ciò che gli è caduto dal cielo, che non si è mai spinto oltre quel viottolo , che non ha mai innalzato il suo sogno, e nemmeno ci ha provato.
****
 È più facile accontentarsi che vivere per costruirselo ."Chi si accontenta gode" è la solita frase  dei finti appagati , degli infelici mascherati , dei afflitti  sorridenti e dei falliti finti e   ignari. Di notte si sogna e di giorno si  gareggia . Non c'è altro da fare. Il detto  chi si accontenta gode così così. 
***
E questo è  pur sempre vero! Ma se viviamo  non cercando di ottenere ciò che vogliamo, ma accontentandoci  di quello che ottiniamo  senza sforzi non ci  sentiremo mai  appagati in  appieno. Ma puntiamo  sempre alla luna, mal che vada avremmo ...
CAMMINATO FRA' LE STELLE . 
Lina Viglione .

MAI ACCONTENTARSI .
 Accontentarsi vuol dire abbassare  le armi  nella vita, afferrare la prima cosa e fermarsi.
 Invece bisogna afferrare  quello che si trova,perchè  non va sottovalutato nulla, ma si deve  lottare per  qualcosa di meglio...Sempre.
 ***
 Si deve sempre puntare in alto e anche essere un po ambiziosi, anche se come dice  un vecchio saggio "l'ambizione è il nascondiglio del fallito" Quindi ben che  diciamo che ognuno deve trovare il giusto, se uno è felice con poco ben per lui  se si  accontenta.
***
Quindi l'importante è essere soddisfatti  e se non lo si è, bhè allora deve continuare a lottare per riuscire ad avere  il meglio nella vita . In ogni  uomo  nella vita  c'è sempre un muro , una recinzione  che divide la normalità dalla sovranità . Chi si accontenta non lo appiederà   mai. Chi invece non si compiace  e va avanti tenta di valicarlo . 
***
Se  c'è  la fa può alzare gli occhi ammirare e la luce e pensare di non avere più frontiere . Tutto o quasi quello che  cerca ...
 E' GIA' DENTRO DI LUI .
 Lina Viglione .

 DICIAMOLA TUTTA . 
Diciamola  tutta: Chi si accontenta gode per quello che può. 
Se potesse di più non si accontenterebbe del poco , non  gode ma è saggio perché a volte non  può fare altrimenti. Il senso è infatti godi di quello che hai se non puoi avere di più. Soffri di meno.
***
La felicità è nelle piccole cose dice un saggio:Non vuol dire non avere in noi la voglia di migliorare, ma  gioire per quello che abbiamo e possiamo avere, senza provare invidia per il  nostro  vicino, perchè in quel modo non si godrà  mai quello che si ha.
*** 
Sentiamo spesso che ci manca qualcosa e ci sembra che un' altro ha giusto  quello che a noi manca , e costruiamo  l'immagine perfetta dell'uomo sempre  felice, per scoprire poi che  andiamo più avanti degli altri.
***
 E  se  siamo davvero  coscienti di noi  stessi procediamo di pari passo . Godiamo quello che abbiamo e  questo  ci da  la  voglia dire che ...
 CHI SI ACCONTENTA GODE. 
Lina Viglione 

CHI TROPPO VUOLE NULLA STRINGE 
Sarebbe bello dire: chi si accontenta gode, ma malauguratamente purtroppo non è affatto così,questa è il  conforto dell'uomo che non riesce a arrivare ai suoi scopi. 
***
 Se l'uomo avesse la grandezza  di valutare  quello che ha e eviterebbe di vedere sempre "che l'erba del vicio è sempre più verde" forse vivrebbe in pace con il resto del mondo!
 ***
D'altronde  grazie a questo non viviamo più nelle caverne, ma viviamo tra le comodità ,dall'altra parte  questa voglia di volere sempre di più non si appaga mai, siamo  fatti così!
***
 Io per conto mio  da animo smaniosa  ho spesso desiderato di accontentarmi per ...
 RAGGIUNGERE ALMENO LA SERENITA'
 Lina Viglione .

POETA PER CASO

SPERANZA E' MISTERO 
Ho immaginato  la mia vita ad una stanza con sole due aperture,in una si entra e un'altra si esce ; e dato che nessuno mi poteva dire cosa poteva succedere prima di entrare o dopo che uscito. 
***
Ho ho dovuto a ragion veduta, ammettere che con me coabitava per l’intera vita fratello “Mistero”.Ovvero per chi come me ha l’intuito di affidarsi a Dio, nostro comune Creatore, ecco che si apre come magia una “ piccola finestrella”, un terzo varco quindi, dal quale si vede entrare un “bagliore di Luce” ...
 DI NOME SORELLA SPERANZA .
Lina Viglione
SPERANZA E' MISTERO 
Ho paragonato la mia vita ad una stanza con sole due aperture,in una si entra e un'altra si esce ; e dato che nessuno mi poteva dire cosa poteva succedere prima di entrare o dopo che uscito. 
***
Ho ho dovuto a ragion veduta, ammettere che con me coabitava per l’intera vita fratello “Mistero”.Ovvero per chi come me ha l’intuito di affidarsi a Dio, nostro comune Creatore,
****
 ecco che si apre come magia una “ piccola finestrella”, un terzo varco quindi, dal quale si vede entrare un “bagliore di Luce” 
DI NOME SORELLA SPERANZA .
Lina.Viglione
LE NOTE DELL'ANIMA.
Ci sono tanti tipi di lacrime, sembra che tutte si assomigliano , ma quella dei dolori è diversa , cada dagli occhi è scende fino al cuore durante il suo passaggio .Poi ci sono lacrime che ci emozionano per una situazione di gioia,di alta sensibilità e ci troviamo con le lacrime agli occhi senza saperne il perché.
***
 In fondo piangere fa bene all'anima aiuta ad alleggerirci lo spirito. Succede quando ci sono fatti troppo grandi per essere contenuti in un semplice sorriso o in una particolare un'emozione , che ci permette di poter godere della felicità del momento. 
***
Ogni lacrima che scende ci scalda le guance come una tenera carezza . Che ben vengano le lacrime , e quando la vita ci dà mille ragioni per piangere,dimostriamo che abbiamo mille ed una ragione ....
  DI SORRIDERE ALLA VITA . 
Lina Viglione. 
 LA  VITA E' UNA MAGIA 
La vita  è stata e sarà  sempre difficile e mai facile. Chi dice  che la vita è facile, vuol dire  che ha sempre posseduto la  bacchetta magica  dell' illusione.
***
La bacchetta magica è racchiusa nel nostro sapere. Sarà giusto , sarà anche  banale, ma io penso che la vera magia è  quello che ci   aiuta sempre, quello che  non ci  fa mai stare sola è l'amore per la nostra  famiglia. 
***
 Senza di loro  saremmo persi . Sono questi  gli ingredienti , ovvero la nostra  "bacchetta  magica" è la nostra volontà,  e semmai   la giusta valutazione di ciò che si può e ...
 NON SI PUO' RAGGIUNGERE . 
Lina Viglione 

sabato 5 agosto 2017

LE 4 STAGIONI

Il RITORNO DI AUTUNNO.
Ogni volta che si incrociavano , estate e Inverno si scrutavano intorno per un pò, poi si davano il cambio ,l'uno al posto dell'altra.Con la venuta  della primavera , bastava guardare Inverno negli occhi ormai stanchi per capire che per l'ennesima volta aveva fatto gli  insoliti straordinari .
***
E anche Primavera era la più malinconica per l'allontanamento  di Autunno.Aveva sempre avuto un debole per lui.E pur vero che non si incrociavano  mai , ma erano abbastanza simili che avrebbero potuto scambiarsi di posto e neanche uno se ne  sarebbe accorto !
***
Anche se il guardaroba  di Autunno avevano colori belli e speciali così caldi,di colore rosso, arancione, giallo, con certe tonalità  che nessuno avrebbe potuto emulare .
***
Ma poi un giorno, alla fine ,quando meno se lo aspettavano  , Autunno felice tornò ,associato  da una brezza calda e gentile ,dai suoi colori unici e affascinanti , che non scarseggiavano  mai nella sue pregiate  valigie.
***
Estate partì silenziosamente e Inverno tirò bel un sospiro di consolazione. Aveva  in conclusione  ancora un paio di mesi per  rilassarsi  ,e questa volta avrebbe  confortato Primavera per il ritorno del suo  tanto amato autunno .
***
E il vento malinconicamente  raccoglie le ultime foglie D'autunno ormai tanto stanco .Le porterà con se in in un magnifico viaggio su una giostra dai mille colori fin che ubriachi di vita si allontaneranno ...
ALLA LORO AMATA TERRA . 
Lina Viglione


lunedì 31 luglio 2017

LA FRAGILITA' NASCOSTA

 SIAMO TUTTI UN PO' FRAGILI .
 Non è affatto difficile mostrare la propria fragilità. Spesso  la fragilità di una persona si riconosce subito  da un occhio più cauto , il difficile è sottrarlo alla vista.
***
La fragilità tutti tentano a nasconderla  perchè  è un qualcosa  di negativo, a nessuno fa piacere di  essere fragile ed essere bollato così. Se siamo fragili  la gente poco corretta  si approfitta di noi  e appariamo  deboli.
***
In questa collettività  di leoni  si collega tutta sulle  apparenze, nessuno vuole apparire  fragile , perchè chi  è fragile  non viene considerato, e non vale nulla.
*** 
Forse dobbiamo  imparare a rispettare di più le persone a capire che da ognuno di noi  c'è qualcosa da imparare e che il paragone ci rende ricchi , non la censura, non la brutalità , non la presunta prevalenza di qualcuno su qualcun altro.
***
Se per fragilità noi la chiamiamo  sensibilità, e tutto il nostro mondo interiore.  Allora non  nascondiamo  la nostra  sensibilità , è vero che  esporla  potrebbe ferirci più volte , ma c'è tanta , ma tanta  bellezza nel cuore di ognuno di noi  , perchè asfissiarla ?
 E' preferibile  vivere essendo noi  stessi , non volendo ...
 APPARIRE CHI NON SIAMO .
 Lina Viglione .

AMIAMO LA NOSTRA FRAGILITA'
 La fragilita' e un pò ignobile , ma  quando la si riconosce è la  ricchezza nel mondo! Diventa stanchezza , quando la si identifica  come avverso , o negativa!  
***
Amiamo la fragilita' che e' in noi , e se  la  riconosciamo come tutte le qualità  umane di questo mondo ,allora diventa di pregio . Poichè la fragilità è un ponte che permette di avvicinare  gli uni agli altri! 
***
La perfezione allontana ,la fragilita' crea  quel ponte che ci fa mettere tutti in uno stesso piano,
unisce le Anime imperfette di questo mondo quando le si da' il ruolo che le spetta,il ruolo per...

 PER CUI E' STATA CREATA . 
Lina Viglione 

LA  FRAGILITA' NASCOSTA 
Mi sono sempre mostrata al mondo come una donna  forte,come se fosse la mia principale coincidenza  di donna in questo mondo. Mi  hanno insegnato sin da subito a nascondere i miei punti deboli ,che avrebbero impedito di far risaltare i miei pregi e di farmi stimare. 
***
Adesso non voglio più mascherare la mia fragilità, sono certa  che è la mia forza  che mi aiuta a vivere. "Grandi" sono  coloro che hanno combattuto e hanno  vinto, mentre i "fragili " in un attimo si frantumano in tanti piccoli pezzi che non permettono di venire ricostruiti .
***
 Io sono fragile e,lo dico apertamente. Ho dedicato il mio tempo alla paranoia , al dolore camuffato  di avventatezza , alla supplizio che si fa silenzio, che divide in due  le identità e fa di ogni persona un dissociato . La fragilità rinnova l'uomo, mentre il potere  lo distrugge, lo riduce in particelle che si frantuma   in polvere. 
***
Un uomo innamorato è fragile, e se è lontano  dal proprio amore è triste , si sente un frammento, incompleto. Il potente non sa amare; è un uomo  di ferro è insensibile,  vuole legare a se la donna per sottometterla e, per schiavizzarla . 
***
Senza sbigottimento  non c'è amore, e il dominante  fa paura.E' un essere, senza sapere perché. Ignorando il senso del...
 VAGARE  PER IL PIANETA . 
Lina viglione 
IL MONDO CHE VORREI 
Vorrei un mondo dove tutti si vogliono bene,e poi scoprire che il sole può splendere anche in una giornata di tempesta ,guardarci negli occhi e vedere tanti volti sorridenti e uomini di diversi colori che si stringono la mano.
***
Non importa se i bambini piangono per gli sbagli che fanno i grandi,Se le facce di chi ci circonda sono tristi avide o preoccupate.Non importa se gli uomini sanno solo odiare ,per che domani ci sarà una guerra e qualcuno di certo morirà.
***
È bello guardarci negli occhi e vedere un mondo migliore. Volerci tutti bene e pensare che domani ... forse tutto questo non accadrà .Per ora...
 MI BASTA SOLO DI SOGNARLO .
  Lina Viglione. 

martedì 18 luglio 2017

GIOVANE DENTRO

SONO GIOVANE DENTRO .
L'eta' anagrafica cambia, la spontaneità  e la voglia di ridere non dovrebbe mai cambiare .Ognuno ha l'età che si sente di avere, basta non cadere nel ridicolo .
***
 Ed io fino a che  avrò un po di salute dalla mia parte  , avrò sempre 60 anni . Sono una persona molta matura,con l'animo di una  ragazza  che ama ancora la vita .
***
Ho ancora la capacità di sentire e prolungare le sensazioni che amo e l'indifferenza verso il preconcetto  altrui,sono qualità che mi concernono .
***
 Diceva Oscar Wilde . La tragedia  della vecchiaia non è invecchiare , ma rimanere giovani dentro . A me  basta veramente poco per sentirmi felice, mi basta un pensiero...un pensiero felice . 
***
Restare giovani dentro  basta  conservare la capacità di ricevere messaggi di speranza. .Diciamo che è importante essere ,disponibili, tolleranti con gli altri , capaci di sorprenderci , e tante altre cose.
***
 Alcune di queste particolarità  sembrerebbero tipiche della giovinezza ma non ne sono di sicuro un'esclusiva! La giovinezza è un vantaggio ed è un valore ma non un valore assoluto.
 ***
Nella gioventù c'è anche l'inesperienza, un pò di ignoranza, addirittura una certa cattiveria, tutti intoppi /difetti che spesso la maturità...
 INSEGNA A SUPERARE .
 Lina Viglione . 
IL VIAGGIO DELLA VITA . 
La nostra vita è un viaggio che non si sa dove si fermerà , di cui conosciamo la meta e gli obbiettivi,ma non i disagi e le interferenze che si potrebbero includere durante il suo faticoso tragitto prima di arrivare a destinazione . 
***
Il nostro treno alla partenza e carico di tanta speranza , ma a volte questa speranza se ne va perdendosi un po strada facendo, lasciando in noi una profonda inquietudine.
I dolori e le gioie si intersecano in questo viaggio inevitabile perché non preventivati da noi .
***
 Ma durante questo percorso dobbiamo affrontare con serenità - rassegnazione - e comprensione il viaggio ,e pensare che la nostra vita continua, non con grandi sogni ...

MA PICCOLI SOGNI. 
Lina Viglione.

IL ROMANZO DELLA VITA 
Se l'anima nostra è  voglioso  d'onori, e l'orecchio nostro si appaga  delle lodi,  rialziamoci  dalla polvere di cui composto siamo,e alleggeriamo i nostri desideri a qualche cosa che di pregevolezza  sia degna.
***
La quercia che  sparge rami verso il cielo non fu che una minuscola  ghianda nelle ventre  della terra.La cosa rilevante è questa: essere in grado in ogni istante  di sacrificare ciò che siamo per quello che potremmo divenire .
***
Rammentiamoci  che non siamo la persona che pensiamo o sentiamo di essere, ma siamo tutto ciò che possiamo diventare.La vita non deve essere un romanzo  impostaci , ma  bensì un...
UN ROMANZO FATTO DA NOI . 
Lina Viglione 

domenica 16 luglio 2017

PASSATO PRESENTE E FUTURO .

VIVIAMO IL NOSTRO PRESENTE .
 Viviamo l'oggi, e  guardiamo  sempre avanti con ottimismo , sogniamo il domani ed impariamo da ieri. Usiamo  la forza della nostra  mente per capire  che non ne vale la pena, lo stress, la tensione fisica ,il l'ansia, non  rimandare, conta solo l'oggi.
***
Ma se scegliamo  di vivere il presente non  mettiamo  mai il nostro passato. Il passato ci ha inculcato le cose belle e quelle brutte, e ci ha  resi  più forti , più sicuri  e più uomini .
***
Se si rinuncia alla memoria del passato si vive in un presente minorato , o meglio, ci si illude di farlo, il presente sarà il nostro passato di domani!. 
***
Senza il  passato non può mai  vivere il presente, e ogni tanto  qualche pezzetto a quà e là del passato la si trova, sfortunatamente  anche senza  volerlo, perchè è parte di noi , e non si può  eliminarlo . 
***
Le nostre esperienze passate ci segnano, quello che siamo oggi . Possiamo guardare avanti, voltare pagina. Questo sì. Ma voltare pagina non vuol dire  strapparla.Ci sarà sempre qualcosa ho qualcuno a ricordarci di quello che c'è stato nella nostra vita .
***
Veniamo dal passato e siamo scaraventati  nel futuro, ma se non viviamo il presente, non abbiamo mai vissuto e tutto il resto e stato...
 SOLO UN SOGNO . 
Lina Viglione .
 ETERNO PRESENTE . 
 Il presente è il restringimento  del passato e del futuro, per questo certa saggezza  orientale esorta a vivere nel  presente, che chiama "L'eterno presente"
***
Ma questo concetto è più naturale e superabile a  una certa età, quando si cominciano ad estendere  i inerenti confine fra cielo e terra, ed a mutare i propri punti di vista.
***
 Quando l'occhio si volge a osservare  al proprio interno, e non all'esterno. Quando si comincia più  a comprendere che giudicare  è negativo, perchè ciò che ci appare , anche se negativo...

 CI APPARTIENE  PER SEMPRE  .
 Lina Viglione .

IL MONDO CHE VORREI . 
Vorrei un mondo  che faccia cogliere la gioia che si può provare nel sentirsi utile, senza la ricerca  dell'ammirazione altrui. 
***
Vorrei un  mondo dove non si agisce in funzione di un interessamento , di un dovuto riscontro, senza bisogno di sentirmi  una persona valida,  solo perché ho cercato e temuto il parere  degli altri.
***
 Vorrei un  mondo in cui ognuno sta bene con se stesso senza la ricerca della stima  altrui e della figura ritenuta verità evidente  da seguire .
Vorrei un  mondo in cui l'avarizia   non deve  prevalere  come totale validità che dà il senso della vita. 
***
Vorrei un  mondo in cui sia possibile combattere e vincere alle lusinghe fugace  e non essere soffocati dal capriccio  della più gretta fisicità transiente .
***
Mi piacerebbe davvero un mondo così, ma più passano gli anni  più mi accorgo che solo nelle favole tutto  è rosa e fiori, mentre nella realtà dobbiamo pagare  per avere quel poco che vogliamo.
***
 Un mondo in cui, giunto alla fine, mi faccia dire che è stato davvero splendido  avere vissuto, essendo  come persona valutata  anch'io come un  piccolo chiodo  di un miracolo che la volontà divina che mi trascende - ha voluto concedermi .Scrive un saggio : 
Ogni uomo imprime il proprio valore su se stesso. È la volontà che fa...
 L'UOMO GRANDE O PICCOLO .
 Lina Viglione .

LE AMICHE DEL CUORE . 
Credere  nell'amicizia,  è fondamentale, è importante  avere sempre un amica  accanto, però  non bisogna confondere la parola amica come  conoscenti.
***
 Amica  è colei  che  ci  è sempre accanto , che  è presente sempre nella nostra vita, che  si batte per noi noi , che ci  difende , che ci  è vicino non per quello che abbiamo  ma per  quello  che  siamo no , che ci aiuta senza poi chiederci   nulla in cambio.
***
 Con un amica abbiamo la capacità di  essere  sempre noi stessi, senza veli e simulazioni , che  conosce i nostri valori  e anche  i difetti, e a dispetto di  ciò non ci chiede  di cambiare, non ci valuta  e non ci critica, è una persona  alla quale  ci si può  confidare i nostri segreti, anche quelli più intimi, è colei  al quale si deve dare  tutto  la nostra   fiducia al 100%. 
***
Un amica  gioisce con noi , è felice di stare con noi anche  se non condivide tutto  i nostri interessi, non abbiamo  bisogno di grossi discorsi, lei  sa già cosa pensiamo  e cosa vogliamo  dire. 
 ***
Per  me  un rapporto di amicizia è molto  importante il rispetto unito alla sincerità,  ma se  mi mente  non è una vera  amica .Con un amica Gli amici si vive  importanti e decisive esperienze che  restano indelebili nei cuori e nella nostra  mente . 
***
Però  si deve anche  saper tenere l'amicizia perchè  è molto fragile e ci voglio anni per  costruire una vera amicizia, ma basta  un istante per distruggerla .

l' amicizia aiuta a crescere è donare e ricevere, è condividere con lei le proprie emozioni, le delusioni, è scontrarsi pure , litigare, la vera amicizia aiuta anche  nei peridi più  buio della nostra  vita e ci aiuta a superarlo ponendoci  fiducia nel prossimo facendoci  amare ...

 ANCORA DI PIU' LA VITA . 
Lina Viglione .

LA CRESCITA DELLA VITA .

GUARDARE IL ALTO . 
Io non ho una tariffa di merito , ma credo di  valere tanto come donna . Non mi metto in liquidazione ne mi dono in omaggio , scelgo io a chi dare il mio tempo libero, e non spreco neppure una parola per chi a mio avviso vive solo ed unicamente  di se stesso.
***
 Amo partecipare , gareggiare ,conversare e in caso anche rischiare, ma non mi piace  lottare contro i mulini a vento!
Sono qui in vita per  conoscere ,contenere , assimilare . Sono ancora un inesperta della vita  o, se volete un un po scettica , ma sono come la formichina .
***
 Con piccoli passi, posso fare grandi cose.Ogni giorno  trovo in me un  miglioramento , ma non di stature  ma di  benessere  interiore, quella cosa che fa essere belli  dentro , e  che  migliora  con  la bontà d'animo .
***
La crescita  è l'unica  testimonianza  di vita . Ogni giorno che passa e per me un  progresso . Questa è la vita,  un istruzione  che mi  insegna a vivere  .
***
 Ho messo  insieme ciò  che ero  con quello  sono diventata , e fintanto che sarò costante nella mia  ricerca personale del mio Io  più profondo, continuerò  a crescere. 
Non posso scegliere il giorno o l’ora in cui sarò in piena fioritura. Avverrà a tempo debito.
ED IO FELICE ASPETTO
PASSATO PRESENTE E FUTURO .
Non penso  al mio trascorso che può   angosciarmi , non corro per arrivare al futuro che deve ancora venire . Vivo  il mio presente e faccio  che sia così bello da volerlo sempre  ricordare.
***
Essere positiva non vuol dire camminare fra la gente  tutto il giorno con un sorriso stampato sul viso, ma positivo è chi una volta per terra pensa unicamente a risollevarsi e non a piangersi addosso.
***
Nessuno  può darmi lezione di vita  o di amore  se non le mie esperienze . L'indice di maturità l'ho vinta  da come sono riuscita  a decidere  tra ciò  che  desideravo  e ciò che  è giusto desiderare.
***
Le parole date nella vita sono come le ali  di un gabbiano  che  ruota  sul mare, e sosta  poi dentro di me  per guidare la mia vita,  dargli un senso e  per modellare la mia  caratteristica  e il mio modo  di affrontare la vita stessa.
 Mi tengo per me  le mie  paure, ma condivido con gli altri...
 TUTTO IL MIO CORAGGIO .
 Lina Viglione .

LE AMICHE DEL CUORE . 
Credere  nell'amicizia,  è fondamentale, è importante  avere sempre un amica  accanto, però  non bisogna confondere la parola amica come  conoscenti.
***
 Amica  è colei  che  ci  è sempre accanto , che  è presente sempre nella nostra vita, che  si batte per noi noi , che ci  difende , che ci  è vicino non per quello che abbiamo  ma per  quello  che  siamo no , che ci aiuta senza poi chiederci   nulla in cambio.
***
 Con un amica abbiamo la capacità di  essere  sempre noi stessi, senza veli e simulazioni , che  conosce i nostri valori  e anche  i difetti, e a dispetto di  ciò non ci chiede  di cambiare, non ci valuta  e non ci critica, è una persona  alla quale  ci si può  confidare i nostri segreti, anche quelli più intimi, è colei  al quale si deve dare  tutto  la nostra   fiducia al 100%. 
***
Un amica  gioisce con noi , è felice di stare con noi anche  se non condivide tutto  i nostri interessi, non abbiamo  bisogno di grossi discorsi, lei  sa già cosa pensiamo  e cosa vogliamo  dire. 
 ***
Per  me  un rapporto di amicizia è molto  importante il rispetto unito alla sincerità,  ma se  mi mente  non è una vera  amica .Con un amica Gli amici si vive  importanti e decisive esperienze che  restano indelebili nei cuori e nella nostra  mente . 
***
Però  si deve anche  saper tenere l'amicizia perchè  è molto fragile e ci voglio anni per  costruire una vera amicizia, ma basta  un istante per distruggerla .

l' amicizia aiuta a crescere è donare e ricevere, è condividere con lei le proprie emozioni, le delusioni, è scontrarsi pure , litigare, la vera amicizia aiuta anche  nei peridi più  buio della nostra  vita e ci aiuta a superarlo ponendoci  fiducia nel prossimo facendoci  amare ...

 ANCORA DI PIU' LA VITA . 
Lina Viglione .
IN CERCA DELLA FELICITA'.
La parola vita ha un significato talmente immenso ed infinito che non ci sono parole per descriverla è  tutta una sorte di magia dove all'interno accadono cose  brutte ma anche belle.
***
E'un dono, che bisogna scartare con calma e  sentire il sapore , senza romperlo e  prima di tutto  senza fretta.Viviamo  giorno per giorno, non voltiamoci  indietro per  rimpiangere il passato, ormai è andato. 
***
Tutto ciò che vorremo  continuiamo a desiderarlo . tutto ciò  che ci circonda  continuiamo  a ignorarlo sorvolando   tutte le eventualità , questo è il sale  della vita .
***
 Non affliggiamoci del futuro, non è ancora arrivato. Viviamo il più bene possibile il presente. Fai in modo che valga la pena memoralizzarlo  , e Sorridiamo  all'oggi che abbiamo che è già un passo avanti...
 NEL SENTIERO DELLA VITA . 
Lina Viglione .


lunedì 10 luglio 2017

VINCITORI E SCONFITTI

IL VINCITORE E' IL SCONFITTO . 
La vita ogni giorno  è una lotta continua tra noi e il mondo . Ma la lotta più dura e quella che dobbiamo affrontare ogni giorno su noi stessi  , in quando ci vuole una grande preparazione,e fare anni ed anni di esercitazione ,dovendo valorizzare i propri punti di forza e imparare a nascondere a gli altri  nostri  i nostri punti deboli ...
***
 e innanzitutto  imparare a conoscere il  nostro o avversario perchè si potrebbe anche andare ad intraprendere una lotta  , ma una volta che ci si presenta sul campo di battaglia, l'oppositore potrebbe anche non esserci.
***
E'come la storiella delle due navi armate ed dotate allo stesso modo, stessi cannoni, stesso numero di corsari armati allo stesso modo e con le stesse abilità, non può esserci mai un vincitore, come nemmeno un perdente. Nella lotta contro se stessi vale la stessa norma, il lato buio contro il lato della forza. 
***
Perchè ci sia un vincitore uno dei due si deve per forza consegnarsi al nemico.Ogni essere umano è anche questo , speranza , sconforto , ma quando si continua a inseguire e si scopre che tutto avviene per un ordine ben giusto a seconda della propria valutazione.
***
Allora il cuore gioioso non ha più eccessi di esuberanza per speranza o angoscia ma comincia a godere della pacatezza che accompagna la sua vita. E non ci sarà nè uno sconfitto , ne un vincitore, 
***
soltanto attraverso la l'esperienza diretta della vita di entrambe le percezioni si può arrivare alla gioia pura del cuore, e tutto attorno a lui cambia, il modo di vedere la vita, la gente ,i dispiaceri ,avranno un perchè preciso, seguitando sulla stessa linea di analisi mentale in collegamento col cuore ,con la certezza che la gioia è parte vitale di noi. 
***
Colui che riesce ad essere felice non senza quesiti , ma malgrado i problemi è il vero vincitore.La forza d'animo indispensabile per cercare di migliorare sempre se stessi è necessaria per avere successo nella vita, la quale deve essere vissuta totalmente , dando appunto il meglio di sè stessi in ogni situazione.
***
Si può colpire tutti e avere la meglio sugli altri solo avendo la meglio su se stessi ; benchè sia il più ricco e dominante al mondo, se non vinciamo le nostre paure non saremo mai vincitore. Vincitore è quello che gioisce ...
SCONFITTI E' COLUI CHE SI ARRENDE . 
Lina Viglione 
DOVE VORREI VIVERE IO? 
Vorrei vivere in qualsiasi altro mondo.Quello in cui io sogno  è un mondo perfetto totalmente diverso da questo, dove non ci siano più guerre, più terrorismo e odio e razzismi . 
Altrimenti  volendo ispirare  a mondi 'già esistenti,  mi piacerebbe  vivere in quello meraviglioso di One Piece oppure di Star Wars .
***
Invece vivo in un mondo  incontaminato  triste e malato,solo per i disadattati , in cui i ricchi si arricchiscono e i poveri si impoveriscono ogni giorno di più .In un mondo in cui gli anziani hanno sempre ragione anche se nessuno li ascolta più . 
***
In un mondo in cui i giovani vengono messi da parte perché troppo giovani per capire questo mondo non più puro come una volta . In un mondo in cui per fare l'amore per pudore ci si deve nascondere ,ma per la violenza stiamo tutto tranquilli e ci bendiamo gli occhi .
***
Alla base di questo schifo c'è solo una cosa: La distruzione della famiglia,di una mamma che deve per forza lavorare e non è più presente in casa,una mamma che controlla i figli etc.
 La famiglia è un macello , è stata spazzata via.La migliore cosa e divagare .Oh Mon Dieu! .....
FELICE GIORNO A TUTTI . 
Lina Viglione .
LA RABBIA E IL RANCORE . 
 La rabbia e il rancore  fanno parte dell'essere umano .Sono emozioni impossibili da evitare. La rabbia a volte aiuta a reagire, il rancore è meno nobile, ma a volte inevitabile. 
***
L'importante è che sia di breve durata. Il rancore portato a lungo non conduce a nulla di buono. La rabbia non è un'emozione. E' il segnale che siamo  intensamente  insoddisfatti e, difficile a idearci tristi. La rabbia è la conseguenza  dell'essersi comportati da brave persone a lungo, facendo rinunce e recidendosi  fuori da se stessi.
***
Non è con le rappresaglie, con le pretese , con i giudizi  e con la violenza che si  concorre  a "colmare" la rabbia, ma convertirla  in energia che ci aiuti a fare scelte concrete . 
Alla base della rabbia c'è un pensiero, una calcolo approssimativo  che noi  formuliamo verso qualcuno o verso di noi stessi . 
***
La rabbia è un certo modo di pensare  che valuta ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, chi merita e chi no, chi è sciagurato  e non lo è.
Quando l'avremmo  notato da qual momento avremmo la possibilità di capire  quali sono le ragioni che lo reggono  e avremo  più probabilità di avviare azioni che ci  aiutano a provare sollievo ancor prima che ci  venga in mente di sfogarti. 
***
Sfogare la rabbia recano danno  gli altri e compromette alla lunga la tenuta del nostro  sistema apparato circolatorio . Due buoni motivi per modificarla...
 A VANTAGGIO DI TUTTI . 
ina Viglione 

GLI ANNI PASSANO PER TUTTI

AMIAMO I NOSTRI ANNI .
Non facciamo l'errore di sommare vita ai nostri anni e non sradichiamo la frase “non posso”dalla nostra mente,altrimenti,c'è ne convinciamo,l’età non è un ostacolo.Noi donne della terza età non abbiamo rughe nel cuore, perché l’anima non si raggrinzisce, ma cresce e si arricchisce.
***
Forse il nostro volto si colmerà di segni del tempo, ma i nostri occhi continueranno a trasmettere la scintilla di chi sa che la vita è fatta per essere goduta.Non perdiamo mai la speranza, anche se ci sono dei giorni che le forze ci vengono meno. Permettiamo agli anni che passano di lasciare solchi sulla nostra pelle.
***
Siamo ladri di tempo, per poter rendere eterno ogni momento. Non rinunciamo mai al piacere di ricordare.Prendetevi cura dei vostri preziosi ricordi, ma non vivete di essi.
Affrontiamo il nostro presente con forza e coraggio.
***
 Facciamo sfoggio della nostra età. Ricordiamo alla vostra pelle di tutti i sorrisi a cui ci siamo lasciati andare.Conquistiamo il rispetto e streghiamo la vita.Scrisse Osho :La vita è un mistero da vivere, non...
UN PROBLEMA DA RISOLVERE .
 Lina Viglione . 
LA SCUOLA DELLA VITA .
 Essere forti significa accogliere se stessi anche nelle proprie  carenze, adeguarsi  ma non rassegnarsi ai requisiti delle proprie  condizione, se questa non è buona.
***
 Accettarsi attraverso i propri  valore e di  ciò che si è. Riuscire a esprimere nella sfera affettiva le nostre emozioni (soprattutto quelle meno  felici). Riuscire a comunicare  con se stessi senza il timore di sembrare deboli. 
***
Ma per far ciò, bisogna lasciare da parte  per sempre, tutti i luoghi comuni secondo i quali ci sono atteggiamenti  da forti e atteggiamenti  da deboli: sono tutte figlie ...
 DI LOGICHE MEDIOVALE .
 Lina Viglione .

 NON SIAMO MAI CONTENTI 
Ogni tanto bisogna essere felici di quello che si ha già e non solo tristi per ciò che si deve ancora conquistare. Impariamo con umiltà a gioire delle piccole cose apprezzare quello che siamo  e che abbiamo .
***
 Questo é la macchina motrice  della nostra evoluzione, diversamente  saremmo rimasti all'età della pietra .Bisogna però ogni tanto soffermarsi , per guardare indietro quanto  tragitto si é percorso, e ricordarsi sempre che c'é qualcuno che sta peggio di noi, e non sempre solo a chi sta meglio .
***
A volte  è proprio quando abbiamo tutto che non siamo mai contenti perchè non ci rendiamo conto di quanto sono importanti le cose che abbiamo, anche se ai nostri occhi a volte sono piccole cose in realtà sono delle cose grandissime e di infinito valore,che solo quando le perdiamo per un motivo o per un altro ci accorgiamo davvero quanto valevano.
 ***
 C'e n'è un' altra, che impedisce di godere di quello che si ha, che inchioda chi la prova ad una demoralizzazione  sorda alla bellezza che si ha intorno che è molto diffusa.

Penso che se fossimo tutti contenti di quello che abbiamo, vivremmo in uno stato di beata inettitudine , se così non fosse non saremmo in continua ricerca di un equilibrio e di una felicità interiore. 
***
Io come essere umano sono estremamente smaniosa , agisco spesso sotto la spinta a migliorare il mio mondo, ma forse la mia è una frustrazione  positiva, che mi spinge a cercare, a non stare ferma...
 IL RESTO NON MI APPARTIENE . 
Lina Viglione . 

domenica 2 luglio 2017

LE BELLEZZA DELL'ANIMA

LA PELLICOLA DELLA VITA 
A  volte vorrei che la mia vita fosse un film per premere il tasto con la scritta "pausa" e sfruttare tutto il tempo per fare ciò che veramente vorrei fare ora che me lo posso permettere .
***
Ma come si suol dire; la vita non è un film e devo imparare da me a sfruttare ogni minuto di quella pellicola che non vuole smettere di girare.
***
Voglio usare il tempo come un strumento,non come una poltrona. Non voglio ne amare e ne odiare la mia vita ; ma il tempo che vivo .Lascio al cielo decidere quanto sia breve o infinitamente lungo...
 IO SONO QUI' E... ASPETTO. 
Lina Viglione 
IL SUONO DEL GONG .
La vita è un raggio di sole, ma  delle volte le nuvole ne oscurano la  sua lucentezza ,  ma poi venti caldi come l'amore, la speranza 
***
fanno sì che quel raggio di sole torni a brillare più intenso e più brillante  di prima.
Le complessità  che si devono superare nella vita non sono  altro che gradini per arrivare in cima.
***
Io faccio come il pugile finito al tappeto che  prima di rialzarsi, aspetta il suono del gong per interrompere il conteggio dell'arbitro...
 E SALVARSI DAL K.O.
Lina Viglione 
LA DESTINAZIONE DEL  DESTINO 
Ricordiamoci che la vita va assaporata nella sua completezza. Se corriamo sempre lei è più veloce, e ci fa perdere sempre qualcosa. Non inseguiamo ciò che abbiamo perso, ma quello che non abbiamo ancora trovato. Se il vento soffia sulle vele della nostra esistenza, non potremmo mai controllare il vento, ma possiamo controllare le vele verso la destinazione del nostro destino. 
***
Scrisse F.W. Nietzsche:Da quando ho imparato a camminare, adesso amo correre.Aggiungo che se ci va di correre , corriamo pure , ma ricordiamoci che la vita è fatta sopratutto di conoscenza,e vivere significa accettare sia le cose belle che quelle brutte. Ma anche nel dolore è meglio vivere che ...
ADDORMENTARCI PER SEMPRE .
Lina Viglione 

LA DESTINAZIONE DEL  DESTINO 
Rammentiamoci che la vita va assaporata nella sua completezza. Se corriamo sempre lei è più veloce, e ci fa perdere sempre qualcosa. 
***
Non inseguiamo di vedere ciò che abbiamo perso, ma quello che non abbiamo ancora trovato. Se il vento soffia sulle vele della nostra esistenza, non potremmo mai controllare il vento, ma possiamo controllare le vele verso la destinazione del nostro destino. 
***
Scrisse F.W. Nietzsche:Da quando ho imparato a camminare, adesso amo correre.Aggiungo che se ci va di correre , corriamo pure , ma ricordiamoci che la vita è fatta sopratutto di conoscenza,e vivere significa accettare sia le cose belle che quelle brutte. Ma anche nel dolore è meglio vivere che ...
 ADDORMENTARCI PER SEMPRE .
Lina Viglione 

domenica 25 giugno 2017

AMIAMO SEMPRE LA VITA

AMIAMO I NOSTRI SOGNI .
Solo i sogni ci  restano! Non lamentiamoci  di essere adulti,ma non rassegniamoci  ad essere adulti  senza sogni adulti.
***
 E ingiusto che ogni nostro cedimento al sogno venga considerato una forma di regressione, una concessione al  "fanciullo  allo scadere dell’infanzia.
***
 Siamo felici  di aver raggiunto l’età della ragione, ma  ricordiamoci che  il sogno è il sale della ragionare, come la poesia dilata e illumina la prosa.
***
 Siamo  sognatori cronici.Di sogni voluti e  scelti con cura ad occhi aperti, molto aperti, sogni belli anche se difficilmente realizzabili.
***
Accontentiamoci .Anche il poeta è costretto a misurarsi con i  sogni per poter  volare. Sognare è parente stretto della libertà. 
***
Non lamentiamoci di essere adulti ma non rassegniamoci ad essere adulti senza sogni adulti. Sognare è un po' come volare. Sognare è parente..
STRETTO DELLA LIBERTA'
Lina Viglione 
DIAMO  UN SENSO ALLA  VITA .
La vita non è sempre tutta liscia e bella , ha le sue screpolature. Così come in un volto , ci sono le tracce dell'età. Nessuno le vorrebbe , ma al di sotto di  ogni segno, vive un frammento  della nostra storia.
***
Sarebbe davvero bello vivere solo le cose che ci  fanno felici . Ma la vita è ineccepibilmente il contrario, ne scopriamo  il senso solo quando ci  mette alla prova e comprendiamo  che potremmo  perdere tutto in un colpo .
***
Ma c'è sempre un  fascio luminoso di sole, rivolto  ad ognuno di noi. Un raggio di sole di cui nessun altro può impadronirsi . Apriamo  le braccia al cielo ed accogliamo  la bellezza della vita.Se nella nostra vita qualcosa non ci  piace, cambiamola . 
***
Se non possiamo  cambiarla, cambiamo  il nostro atteggiamento...
 NON LAMENTIAMOCI . 
Lina Viglione .

venerdì 23 giugno 2017

L'ALBERO DELLA VITA

LA TORRE DELLA SAGGEZZA . 
Noi siamo della vita degli scalatori imperfetti . A volte scaliamo la torre della saggezza, nella consapevolezza di tutte le eventualità, che costituiscono la vita , salvo a far di tutto per scartare le peggiori delle eventualità.
***
E quando ci sentiamo arrivati sulla vetta, e siamo davvero arrivati , a volte felici dimentichiamo del tragitto fatto, ma soprattutto dimentichiamo che è solo una delle tante torri che dovremmo ancora da scalare.
***
Ma se vogliamo davvero qualcosa, troveremo sempre una strada da percorrere. E se davvero la vogliamo non troviamo scuse . Conta solo il cammino, perchè solo lui è duraturo e non lo scopo, e non importa se a volte è soltanto l’illusione.
***
Il segreto per andare avanti nella vita e iniziare ,senza clamore, senza,preavviso, senza , dolore né sollievo.
Anche se volte perdiamo un pezzo della nostra vita senza avere avuto alcuna certezza della sua importanza.E come dice un saggio:Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ...
MA NELL'AVERE NUOVI OCCHI . 
Lina Viglione.
L'ALBERO DELLA VITA
Viviamo in foreste e viviamo soli.Gli alberi crescono vicini e si sfiorano con i ami.Condividono spesso la stessa terra e lo stesso cielo, lo stesso vento e lo stesso sole .
***
Eppure per ognuno di essi, ogni cosa e diversa. Ognuno affonda le proprie radici come meglio può, come meglio sa fare.Le radici sono una sicurezza, così come il tendere i rami al cielo.Quello cielo che e sempre lì,come una sicurezza .
***
E una ruota che gira, una stagione dietro l'altra . Come un albero sappiamo di avere buone radici e un cielo grande sopra di noi .Fin quando Dio vorrà , staremo quì, su questa terra ,un anno due , e poi altri e altri altri ancora a prendere pioggia e sole, cieli grigi e cieli blù. 
***
In tutto ciò che ci circonda c'è un pò di noi "Diceva rossella O'hara"
DOMANI E' UN'ALTRO GIORNO . 
Lina Viglione.